La giurisprudenza di legittimità, già da tempo, si è espressa in maniera piuttosto chiara circa il riconoscimento del credito d’imposta (Iva), anche al cospetto di ipotesi fattuali che siano correlate a omissioni dichiarative. Unica condizione richiesta per l’esercizio del diritto risulta essere l’onere della prova, in capo allo stesso contribuente che intende fruire della detrazione, […]