Ecco come fare l’Isee online 2017

Isee online 2017: ecco una guida a calcolo e documenti necessari per compilare la DSU in modalità telematica. Ormai quasi tutti sanno che dopo la riforma del 2015 è possibile compilare il modello Isee online ma sono in tanti a chiedersi come fare per effettuare il calcolo e quali sono i documenti necessari per richiedere la DSU ed ottenere il modello Isee 2017. 

Per compilare il modello Isee online 2017 è bene specificare che dopo la riforma Isee 2015 sono stati inseriti diversi modelli di DSU, ovvero la Dichiarazione Sostitutiva necessaria per la messa a punto del modello Isee 2017 e quindi per la richiesta delle prestazioni sociali agevolate e che per il calcolo della DSU; di seguito troverete tutte le informazioni e i documenti necessari.

I documenti necessari per il calcolo del modello Isee 2017 variano in base al motivo per il quale si richiede la DSU.

Ci sono infatti tre tipologie di DSU: mini, integrale e Isee corrente ed ognuna di queste è specifica per il calcolo del modello Isee 2017 necessario e per le prestazioni sociali agevolate alle quali si richiede di accedere.

Sebbene per la maggior parte delle prestazioni sociali agevolate sia necessario soltanto il modello Isee 2017 mini, ci sono casi particolari in cui è richiesta la consegna di un Isee specifico, come per quanto riguarda le prestazioni di diritto allo studio universitario per le quali serve, appunto, l’Isee università.

Poniamo attenzione a come fare per richiedere l’Isee 2017 online, ovvero calcolo e documenti necessari, ferma restando la possibilità di rivolgervi al nostro studio per la predisposizione e l’invio da parte di personale esperto tramite il nostro CAF TFDC.

Quella che segue è una guida completa al calcolo del modello Isee online 2017 con l’elenco di tutti i documenti necessari per compilare la DSU.

Isee online 2017: calcolo e documenti. Ecco come fare

Per richiedere il modello Isee 2017 online ed effettuare la compilazione della DSU è necessario, oltre a predisporre di tutti i documenti necessari, essere in possesso di codice dispositivo Inps oppure di credenziali Spid; soltanto in questo modo sarà possibile effettuare il calcolo del modello Isee 2017.

Per richiedere le credenziali di accesso alla sezione “Isee Online” dell’Inps bisognerà inoltrare richiesta direttamente all’Inps, che invierà il Pin dispositivo entro 7 giorni dall’inserimento della richiesta; in alternativa ci si può recare presso uno sportello Inps o richiedere le credenziali Spid, il sistema di identità digitale della Pubblica Amministrazione.

Per chi è già in possesso delle credenziali per richiedere il modello Isee 2017 online bisognerà accedere all’apposita pagina Isee Inps e seguire la seguente procedura:

  • Acquisizione on-line Dichiarazione Sostitutiva Unica: selezionando la modalità più idonea tra DSU Mini o Integrale) per indicare tutti i dati necessari al calcolo dell’indicatore;
  • Sottoscrizione della Dichiarazione Sostitutiva Unica: per trasmettere i dati indicati all’INPS e permettere il calcolo dell’indicatore;
  • Attesa della lavorazione: all’atto della Sottoscrizione della DSU inizia un tempo di attesa in cui l’INPS acquisisce i dati auto dichiarati e i dati patrimoniali (tra quelli acquisiti dall’Agenzia delle entrate e quelli presenti nei propri archivi) determina l’ISEE e lo rende disponibile secondo le modalità indicate all’atto della sottoscrizione.

Entro 15 giorni dall’atto di sottoscrizione della DSU l’Inps provvederà all’invio e al calcolo del modello Isee 2017. In caso contrario bisognerà procedere con l’inserimento delle informazioni mancanti.

Ricordiamo che se la richiesta modello Isee 2017 online per una prestazione sociale agevolata in scadenza sarà possibile utilizzare e presentare anche la DSU; sarà poi l’Ente che eroga la prestazione ad integrare la documentazione richiesta attingendo alla banca dati dell’Inps.

Ecco di seguito i documenti necessari per il calcolo del modello Isee 2017 e quali sono i moduli da compilare per la richiesta dell’Isee online.

Isee online 2017: documenti necessari per il calcolo

Per richiedere il modello Isee 2017 e per effettuare il calcolo della propria situazione economica è necessario avere a portata di mano i seguenti documenti, utili alla compilazione della DSU online, relativi al nucleo familiare:

  • stato di famiglia;
  • codice fiscale;
  • documento d’identità valido;
  • ultima dichiarazione dei redditi (modello UNICO o modello 730);
  • certificazione dei redditi (Certificazione Unica, ex CUD);
  • contratto d’affitto e copia dell’ultimo canone versato;
  • saldo contabile dei depositi bancari e postali;
  • estratti conto con giacenza media annuale dei depositi bancari e postali al 31/12/2016;
  • azioni o quote detenute presso società od organismi di investimento collettivo di risparmio;
  • dati patrimonio immobiliare così come risultanti da visura catastale;
  • contratto di assicurazione sulla vita.

Per i soggetti esonarati dall’obbligo di presentare dichiarazione dei redditi modello Unico o modello 730 bisognerà avere a disposizione la Certificazione Unica 2016 (ex Cud), sempre relativa ai redditi 2015.

Bisogna inoltre presentare i seguenti documenti per il calcolo modello Isee 2017 e DSU:

  • certificati di invalidità;
  • documentazione attestante compensi, indennità, trattamenti previdenziali e assistenziali, redditi esenti ai fini Irpef, redditi prodotti all’estero, borse e/o assegni di studio, assegni di mantenimento per coniuge e figli, compensi erogati per prestazioni sportive dilettantistiche (ivi compreso somme percepite da enti musicali, filodrammatiche e similari).

Ai fini del calcolo del modello Isee 2017 online e della compilazione della DSU sarà necessario essere a disposizione anche dei dati relativi al patrimonio mobiliare e immobiliare al 31/12/2016. I documenti necessari sono, nel dettaglio, quelli relativi a:

  • titoli di stato, buoni postali, partecipazioni azionarie, obbligazioni, BOT, CCT, buoni fruttiferi, fondi d’investimento, forme assicurative di risparmio ecc;
  • saldo e giacenza media annua di estratti conto correnti, depositi bancari e postali, libretti postali e simili.
  • mutui (Certificazione della quota capitale residua dei mutui stipulati per l’acquisto e/o la costruzione degli immobili di proprietà) o case di proprietà (Certificati catastali, atti notarili di compravendita, successioni);
  • assicurazioni sulla vita;
  • targa o estremi di registrazione al P.R.A. e/o al R.I.D. di autoveicoli e motoveicoli di cilindrata pari o superiore a 500cc, di navi e imbarcazioni da diporto, posseduti alla data di presentazione della dichiarazione.

Isee 2017 online: come effettuare il calcolo e moduli da compilare

Come abbiamo già ricordato, con la riforma Isee 2015 il modello di dichiarazione è stato reso modulare. Pertanto, ai fini del calcolo modello Isee 2017 bisognerà compilare uno specifico modulo per ogni tipologia di prestazione sociale agevolata inserendo i dati contenuti nei documenti sopra elencati.

Con la procedura di calcolo e compilazione Isee online 2017 verrà richiesto di inserire la tipologia di prestazione sociale agevolata di interesse, ad esempio prestazioni di diritto allo studio universitario, di natura sociosanitaria, prestazioni in ambienti residenziali e via discorrendo.

Infatti, oltre a dover compilare i campi relativi ai redditi, alla situazione patrimoniale e ai componenti del nucleo familiare sono queste le sezioni del modello Isee 2017 più importanti perché soltanto con la compilazione del corretto modulo e della giusta DSU (Mini o Integrale) si avrà diritto alle prestazioni sociali agevolate.

Sul sito Inps sono disponibili ulteriori informazioni tecniche necessarie per la corretta compilazione del modello Isee 2017 online.

Ultimamente è stato anche inserito un nuovo strumento, ovvero il simulatore di calcolo Isee ordinario, con il quale è possibile calcolare se si ha diritto o meno ad accedere ad una prestazione sociale agevolata ancor prima di richiedere il modello Isee all’Inps. L’Inps ha specificato che il simulatore di calcolo Isee online non ha valore legale.

In caso di errori nella compilazione o di mancata convalida del modello Isee 2017 bisognerà accedere nuovamente alla sezione del sito Inps e compilare il modulo integrativo con i dati corretti.

Author: Antonello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.