Come si fa una fattura con beni significativi

L’elenco di beni significativi può essere consultato nel decreto 29/12/1999 e, nello specifico, comprende:

– ascensori o altro tipo di monta carico;
– infissi (sono beni significativi sia gli infissi interni che esterni);
– caldaie e altri dispositivi di condizionamento o riciclo dell’aria;
– videocitofoni e impianti di sicurezza;
– sanitari e rubinetterie da bagno.

Sui suddetti beni, è prevista l’applicazione di un’aliquota IVA agevolata del 10%, da applicare solo sulla differenza tra il valore complessivo della prestazione e il valore dei beni significativi, sulla restante parte si applica l’IVA ordinaria del 22%. L’aliquota del 10% è prevista anche per le prestazioni di servizi di manutenzione e sui materiali utilizzati per il lavoro. 

Giro di parole troppo complicato? In altre parole se il valore dei beni significativi è uguale o inferiore al costo della manodopera si applica l’aliquota del 10%, ma vediamo un esempio numerico e, successivamente, un fac simile fattura.

ESEMPIO INTERVENTO DI MANUTENZIONE CON BENI SIGNIFICATIVI

Costo totale del lavoro 10.500 euro (IVA esclusa), di cui:
a) manodopera 4.000 euro
b) costo di materiali (sabbia, calcestruzzo, etc.) 500 euro
c) costo dei beni significativi (per esempio wc, rubinetti, ecc) 6.000 euro

Sulle prime due voci, manodopera e costo materiali, si applica l’IVA al 10%. Sul costo dei beni significativi invece, l’IVA al 10% non va applicata su tutti i 6.000 euro, ma solo sulla differenza di cui sopra, ovvero su 10.500 (costo totale) – 6.000 = 4.500 euro.

Sui restanti 1500 euro (6000 – 4.500) andrà applicata l’IVA ordinaria del 22%.

Fattura:

a) manodopera                                           4.000 euro
b) costo di materiali (sabbia, calcestruzzo, etc.)        500 euro
c) costo dei beni significativi (wc, rubinetti, ecc)    6.000 euro

Imponibile al 10%     9.000 euro             IVA al 10%   900 euro
Imponibile al 22%     1.500 euro             IVA al 22%   330 euro
                     ------                             -----
                     10.500 euro                        1.230 euro

Totale fattura       11.730 euro

Author: Antonello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.